Blog

Lavoro sì, il portale di aggiornamento sul diritto del lavoro

Diritto del lavoro, relazioni industriali, previdenza sociale: sono questi i temi che tratta Lavoro sì, il portale online che ha fornito una risposta concreta e aggiornata ai dubbi sulle novità legislative, sulle discipline contrattuali e sugli orientamenti della giurisprudenza in materia. Esso nasce dall'esigenza di una fonte - affidabile - non solo per gli addetti ai lavori, ma per tutti coloro che, oltre alla conoscenza di leggi e decreti emanati, sono interessati anche alla comprensione della ratio e agli effetti che ne derivano. 

Lavoro, Associazione senza scopo di lucro, vuole costituire un supporto per imprese, datori di lavoro e privati, fornendo informazioni, raccogliendo documenti e spiegando le dinamiche sottese all'evoluzione del diritto, in particolare di quello del lavoro, un settore attraversato da profonde innovazioni.

Le cause di questa graduale ma costante modifica, complice l’epoca di cambiamenti legislativi in cui si trova l’Italia, vanno individuate innanzitutto nel sistema delle fonti che caratterizza il nostro ordinamento, nel quale possiamo distinguere tra fonti legislative e regolamentari, alle quali si aggiungono anche quelle contrattuali-collettive, cioè frutto del lavoro e dell’attività di mediazione tra le parti contraenti, tra lavoratori e datori di lavoro e, non ultimi, i sindacati, le confederazioni e tutte le organizzazioni a essi assimilabili.

Accanto agli organi deputati all'emanazione di norme di legge, nel panorama legislativo italiano sono presenti numerosi soggetti istituzionali, come i diversi Ministeri, le Regioni e le Province Autonome, gli Istituti Previdenziali, che dal canto loro elaborano orientamenti, destinati ad incidere anche a livello operativo.

L’agenzia di comunicazione Go Project si è occupata dello sviluppo dell’intera piattaforma e ne ha curato anche l’aspetto grafico, elaborando un’immagine coordinata con il logo dell’Associazione. La piattaforma scelta come CMS (Content Management System) per il popolamento del sito con i contenuti è Typo3, ottimizzato per l’organizzazione capillare e la categorizzazione dei temi trattati.

La creazione del portale è stata possibile anche grazie a Fieldfisher, noto studio associato formato da professionisti che, con la loro esperienza e le loro competenze giuslavoristiche, collaborano alla redazione dei contenuti. Tutto ciò si traduce in un valore aggiunto per il portale.

 

Normative a portata di utente. Come funziona Lavoro sì?

Data la proliferazione di leggi, non sempre di chiara interpretazione, oggi regolare i rapporti di lavoro non è sempre semplice e immediato. Il mondo del diritto è in continua evoluzione, in modo tale da seguire l’andamento del mercato, degli scambi e delle relazioni tra i soggetti che ne fanno parte.

Si tratta di un aspetto del vivere quotidiano che interessa tutti e, proprio in quest’ottica di massima fruibilità da parte di tutti gli utenti, il portale di Lavoro sì è stato strutturato in modo tale da essere quanto più intuitivo possibile durante la navigazione. A tal fine, le pubblicazioni online sono distinte in base ad argomenti, contenuti correlati e tematiche in primo piano.

Nella Homepage del sito gli argomenti trattati sono organizzati in ordine cronologico, a partire dal più recente, per favorirne l’individuazione nel tempo. Nel caso in cui, invece, l’utente sia interessato a un argomento specifico, sarà facilmente possibile reperirlo accedendo ai newsfeed con i vari tag.

Inoltre, per rendere il sistema ancor più facile e di immediata consultazione, è presente un’area di ricerca avanzata, con un apposito motore di ricerca. Infine, si tratta di un sito web responsive, ciò vuol dire che è possibile consultarlo non solo dal pc, ma anche da altri dispositivi mobili, come smartphone o tablet.

Con un focus sui singoli argomenti, Lavoro sì raccoglie informazioni utili sulle seguenti tematiche tecnico-giuridiche:

  • Rapporti di lavoro; Relazioni sindacali e contratti collettivi;
  • Servizi per il lavoro e politiche attive;
  • Processo del lavoro;
  • Prestazioni previdenziali e contribuzione; Assistenza integrativa;
  • Vigilanza e accertamenti ispettivi;
  • Amministrazioni del lavoro;
  • Associazioni;
  • Lavori parlamentari.

Inoltre, in ogni categoria sono presenti le sotto-voci: Tesi, Approfondimenti, Report Statistici, Giurisprudenza, Contrattazione collettiva.

Perché il mondo del diritto non è costituito soltanto dalle leggi che si susseguono nel tempo, ma permea la vita quotidiana di ognuno; dunque, essere informati e comprenderne i vari aspetti, con le relative implicazioni pratiche, rappresenta un dovere che aiuta nella gestione - nelle varie forme, da quella contrattuale a quella amministrativa - del welfare.