Blog

Come funziona Social Media Soccer: obiettivi attuali e prospettive future

Il calcio è lo sport più popolare del mondo, con 3 miliardi e mezzo di seguaci, tifosi e appassionati. In Italia si riconferma come lo sport più seguito. 

Con l’evoluzione del mondo digitale e la diffusione dei social media, sia squadre che calciatori hanno una pagina e un profilo sui vari canali (Facebook, Instagram, Twitter e Youtube). Partendo dal presupposto che i vari account calcistici hanno un valore economico, è sorta l’esigenza di analizzarli più nel dettaglio. Questo è stato l’input che ha portato alla nascita di Social Media Soccer, startup innovativa e tecnologica e testata giornalistica, fatta di rubriche, news, interviste.

Si tratta di un progetto sviluppato da Go Project per il monitoraggio dei profili social dei protagonisti del mondo del calcio. Il risultato dato dal numero di fan, post e interazioni in generale permette di individuare il grado di autorevolezza del profilo social (chiamato Social Media Value).

Ma non è finita qui. Perché sulla base della fan base e di altre variabili è possibile:

  • misurare la visibilità della squadra e del calciatore sui social;
  • valutare quale squadra o calciatore è più adatto per veicolare determinati messaggi e promuovere alcuni prodotti/servizi.

Il personaggio calcistico diventa influencer.

Qual è il metodo di analisi seguito? 

La piattaforma acquisisce i dati dei social network, li aggrega e li analizza nel tempo.  Il valore aggiunto è dato dal fatto che Social Media Soccer è in possesso di uno storico di ben 2 anni, a partire dal 2016.

Ad oggi si contano 2.416.859.132 interazioni e il dato - fornito in tempo reale sul sito - è in continuo aggiornamento. Inoltre, è stata creata una dashboard che distingue per squadra, giocatore e social media di riferimento.

 

Gli indicatori che monitoriamo: il Social Media Value

Cos’è il Social Media Value? È un algoritmo sviluppato da ICTinnova Srl, spin off dell’Università La Sapienza di Roma, che analizza ben 230 metriche: dati quantitativi, come la fan base, e qualitativi, cioè riferibili al singolo giocatore.

Il risultato finale sarà un valore compreso tra 0 e 100, che farà da indice per capire l’esposizione mediatica di ciascun soggetto e il valore economico dell’account.

 

Social Media Soccer: quando i numeri contano 

A chi si rivolge? Social Media Soccer nasce per accompagnare tutti i protagonisti del settore calcistico nell’arco della loro carriera. Le sue metriche e i suoi target rispondono alle esigenze di squadre, allenatori, giocatori, sponsor tecnici, procuratori e agenzie.

A tal proposito, si assiste alla tendenza ad affidare la procura sportiva a vere e proprie agenzie, che si occupano anche della gestione del profilo personale o di squadra. In questo processo, i dati forniti da Social Media Soccer possono essere un ulteriore supporto durante le attività di gestione professionale degli account sui social network.

Dall’altro fronte, un tool di analisi come Social Media Soccer si allinea al lavoro di sponsor e aziende.

Infatti, un ruolo fondamentale è svolto dalla figura dello sponsor, a cui la piattaforma di Social Media Soccer può essere utile per scegliere quale squadra o calciatore promuovere.

Infine, chi più delle aziende può sfruttare il valore economico dei profili dei calciatori per individuare l’influencer migliore su cui investire per aumentare vendite e fatturato? Social Media Soccer funge da interlocutore, suggerendo quale personaggio del mondo del calcio è più adatto al target e al tipo di business verso cui l’azienda vuole puntare.

Infine, può rivelarsi un alleato per i giornalisti del settore. Con i dati forniti da Social Media Soccer possono approfondire le tematiche legate al rapporto tra il mondo del calcio e i social.