Blog

Intelligenza artificiale alle porte: cosa cambia nel Marketing?

L’Intelligenza Artificiale sta entrando a far parte della nostra quotidianità. Ci facilita la vita, ci aiuta a programmare, a sbrigare le commissioni. E a livello lavorativo? Esiste un potenziale enorme dall’unione tra AI e digital marketing. Che sia la nuova frontiera del marketing digitale? Le premesse ci sono tutte.

Nel frattempo ci teniamo al passo e vediamo le implicazioni pratiche di chi fa marketing e vuole applicare l’Intelligenza Artificiale nei propri processi digitali, sia per i task lavorativi che per i servizi offerti al cliente.

AI e Marketing Automation: due facce della stessa medaglia

Siamo nel campo della Marketing Automation, dove i task prima svolti dal collega sono adesso affidati a piattaforme online: dai tool per l’Email Marketing ai più sofisticati sistemi di AI. L’obiettivo di fondo è  lo stesso: l’automatizzazione. Anche dei processi di marketing. Cosa ci suggeriscono i dati? Negli ultimi anni abbiamo assistito all’aumento delle MAP - Marketing Automation Platforms.

Eppure chi si occupa di comunicazione sa benissimo che solo mantenendo un approccio user-centered è possibile intercettare (più) facilmente le esigenze degli utenti. È a loro che ci rivolgiamo ed è sulla base delle loro preferenze che dobbiamo ideare strategie innovative che migliorino la qualità dei servizi, dei prodotti e, in genere, la loro fruibilità online. Per fare Lead Generation è necessario interpretare i bisogni dei clienti: Dove navigano? Quali sono i prodotti più cliccati? Le piattaforme di AI ci danno una mano fornendoci le risposte. Si chiama Predictive Marketing.

L’Intelligenza Artificiale si basa sui dati. Essi sono una fonte inesauribile di informazioni, che però vanno organizzati per diventare utili. Come funziona il meccanismo dell’AI? Esso comprende tre passaggi:

  • Colleziona i dati tramite internet;
  • Analizza i dati in tempo reale;
  • Estrapola le informazioni raccolte;
  • Crea gli algoritmi.

Ogni algoritmo corrisponde a un’operazione, esattamente la stessa che prima veniva effettuata dal social media manager dell’azienda.

L’impatto dell’Intelligenza Artificiale sul Social Media Marketing

Per renderci conto del legame tra IA e marketing pensiamo a un rapporto di reciproca integrazione. Il settore più interessato dall’avanzata dell’Intelligenza Artificiale è il Social Media Marketing.

I campi del digital marketing dove l’applicazione dell’Intelligenza Artificiale sta rivoluzionando il modo di lavorare sono:

  • Il Content Marketing in senso lato;
  • La Content Curation;
  • L’Influencer Marketing;
  • La Customer Intelligence;
  • La Customer Retention;

Di questo panorama innovativo fa parte anche l’E-Commerce.

Qual è la caratteristica che ci rende diversi dalle macchine? La creatività. Per esempio, la capacità di scegliere l’immagine più pertinente o il testo più interessante per il nostro target non può dipendere da una piattaforma online. Più i contenuti prodotti saranno adatti alla nostra audience e più sarà efficace la nostra campagna di comunicazione.

Come applicare l’AI nelle strategie di marketing?

L’esperienza dei marketer e la loro dose di inventiva quotidiana sono l’accoppiata vincente per scegliere un contenuto di valore per l’utente. E a cosa ci serve, allora, l’IA? La capacità della macchina è quella di elaborare enormi quantità di dati in pochissimo tempo, considerare tutte le variabili e i relativi risultati che ne derivano.

Applichiamo questa “skill” al digital marketing: si parla di piattaforma di analisi del comportamento delle audience. Sarebbe a dire? La tecnologia è in grado di prevedere i risultati della nostra operazione online, analizzando il contenuto, il canale, il target e il prodotto/servizio. L’esempio principe sono le Campagne di Advertising. Come sta andando la sponsorizzazione? Il mezzo su cui imposti le tue inserzioni ricaverà una serie di dati, i cosiddetti insights, che ti mostreranno la performance.

Potrai verificare il rendimento delle tue campagne, il loro grado di penetrazione. Il tuo team potrà seguire la Customer Journey e monitorare l’efficacia della strategia adottata.

L’azienda che ha integrato i processi di AI nelle proprie strategie di marketing è già un passo avanti e sale di un gradino nella scala della competitività. Ogni macchina però va programmata. I parametri vanno impostati da chi ne capisce. Una volta settata, la piattaforma tecnologica che scegliamo sarà capace di svolgere una serie di mansioni al posto del nostro team di marketing. Alla fine dei giochi, via alla fase di controllo, per verificare che i bot abbiano lavorato a dovere. Cambieranno i confini, i task e le competenze, ma ci sarà sempre bisogno di un team che si occupi del Social Media Management (SMM).